Concreta solidarietà per il Comune di Rocca Pietore in forte emergenza

Sara Podeschi insieme a Mirkare Manzi, promotori della raccolta fondi “Un sorriso per Norcia e Non Solo” si sono da subito attivati anche per Rocca Pietore, ricevendo i ringraziamenti del sindaco, Andrea de Bernardin.

 

Ricordiamo che in questo Comune (da molti chiamato il Decimo Castello) esiste un edificio che ha ospitato per 35 anni circa, sino al 2011, le colonie estive sammarinesi.

 

La missione del gruppo promotore, è identico a quello utilizzato per Norcia, e sintetizziamo: “Piccoli aiuti ma consegnati direttamente nelle mani degli interessati“.

 

Ecco le parole di Sara Podeschi: “Esattamente alle ore 10 di questa mattina (04/11) siamo riusciti a contattare il Sindaco di Rocca Pietore, che ha espresso tantissima gratitudine per il nostro sostegno.
La situazione è veramente drammatica ci ha riferito che il paese è totalmente distrutto.
 Inoltre con tutta umiltà ci comunica che al momento non servono aiuti o mezzi perché sono già intervenute le varie protezioni civili della zone italiane vicine.
Non richiedono quindi raccolta alimentare, mezzi, ma richiedono la raccolta fondi per la ricostruzione.
Appena sarà possibile quando le banche saranno agibili aprirà un conto dedicato, non utilizzate il servizio donazioni dei due euro, solita bufala per far sparire i denari.
 Per volesse nel frattempo può versare le donazioni sul conto della nostra associazione, che a sua volta consegneremo attraverso un assegno circolare intestato al comune di Rocca Pietore.
Domenica prossima ci incontreremo direttamente con il Sindaco Andrea Di Bernardin il quale ci attenderà in paese.
Il nostro motto è sempre lo stesso piccoli aiuti ma diretti! Grazie a chi vorrà essere d’aiuto”.

 

Ricordiamo che anche il Governo sammarinese, la Protezione Civile ed il Segretario Guerrino Zanotti hanno avuto modo di parlare col sindaco Andrea De Bernardin e attivarsi in merito “per aiuti concreti” appena sarà rientrata l’emergenza.