Il direttore di Bcsm in Commissione Finanze

Questa mattina l'audizione in seduta segreta

Si è svolta questa mattina a Palazzo Pubblico, in Commissione consiliare Finanze- riunita in seduta segreta – l’audizione con il Direttore generale di Banca centrale, Roberto Moretti, a cui il Consiglio Grande e Generale ha dato gradimento per l’incarico lo scorso 13 dicembre. L’audizione dunque giunge a circa tre mesi dal suo insediamento in via del Voltone.

Tra i temi trattati, con tutta probabilità, ci sono le linee di indirizzo per il futuro del sistema bancario, il problema con American Express, i passi verso l’auspicato memorandum d’intesa con Banca d’Italia.

Come riporta l’agenzia San Marino News Agency, in apertura della seduta, in comma comunicazioni e quindi in modalità pubblica, è intervenuto unicamente il presidente della Commissione, Tony Margiotta, Ssd, per dare due comunicazioni: la prima relativa alla trasmissione ai commissari del riferimento sull’attività dei giochi, pervenuta dall’Ente di Stato Giochi; la seconda sulle modalità di lavoro odierni, con il termine obbligato alle 13.15 per via dell’inizio del Consiglio Grande e Generale.

Non essendoci alcuna comunicazione da parte dei membri di Commissione, si è quindi passati al comma successivo in seduta segreta.

Terminata l’Audizione, si è proceduto- sempre a porte chiuse- alla discussione sulla mozione derivata dall’interpellanza Pdcs, relativa all’avvio della Centrale rischi.