FSSS, dopo Andorra sarà a Bolzano per Giornata Mondiale Salute Mentale

(C.S. Federazione Sammarinese Sport Speciali) La Federazione Sammarinese Sport Speciali, in occasione della “Giornata Mondiale della Salute Mentale”, parteciperà dal 12 al 14 ottobre all’evento organizzato dal gruppo “Up Town” di Bolzano.

 

Varie le iniziative che coinvolgeranno la Città di Bolzano, la Provincia e la Regione, tra cui convegni, conferenze e incontri durante i quali le Associazioni si confronteranno portando testimonianza delle loro esperienze. Diverse saranno anche le attività sportive che si avrà occasione di svolgere durante questa importante manifestazione.

 

 

Rialleghiamo il comunicato stampa di ieri riguardo i Giochi Catalani

Dal 4 al 7 ottobre, si sono svolti nelle città di Andorra La Vella e La Seu d’ Urgell i Giochi Catalani Special Olympics.

La manifestazione ha visto la partecipazione di 1600 atleti e 400 tecnici e dirigenti assistiti da 600 volontari e coordinati da 80 membri dell’organizzazione. Dal badmington al tennis tavolo, dal basket al ciclismo, gli atleti provenienti dalle varie province spagnole e da oltre 10 nazioni hanno dato il meglio di sé stessi secondo il motto “ Millor és qui ho intenta”.

Anche San Marino era presente nella disciplina dell’atletica leggera con Barbara De Biagi e Ruggero Marchetti. Sotto la guida della Head Coach Paola Carinato e della sua assistente Ylenia Gasperoni, che li hanno preparati all’evento con molta professionalità, i due Atleti sammarinesi hanno saputo interpretare al meglio le loro gare.

 

 

Barbara ha ottenuto la medaglia d’oro nei 100m e argento nel getto del peso.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ruggero è giunto secondo nei 100m e quarto nel getto del peso.

 

 

 

 

 

Soddisfatta la Coach Paola Carinato : “ L’ottima organizzazione ha consentito di vivere al meglio l’evento. Al di là del colore della medaglia vinta sul campo da Barbara e Ruggero, sono contenta del percorso che hanno fatto per arrivare a questo evento. Hanno dimostrato la loro autonomia nel gestire la gara e le loro emozioni. Anzi, Barbara, nella batteria di qualificazione dei 100m ha compiuto un gesto di sportività nel puro spirito olimpico: sulla linea di partenza un’Atleta spagnola ha ceduto all’emozione e non voleva partire. Barbara l’ha abbracciata e consolata convincendola a partire. Dopo lunghi minuti di attesa, Irma (nome dell’Atleta) si è calmata, ha asciugato le lacrime e si è posizionata sulla linea di partenza. In quel momento, abbiamo provato un grande orgoglio, a coronamento del lavoro, non solo tecnico, che svolgiamo durante gli allenamenti. La presenza dell’assistente Coach Ylenia Gasperoni è stata fondamentale nel mantenere sempre vivi per tutta la trasferta lo spirito allegro e la serenità nell’approccio alle gare, la quale ringrazio sentitamente per aver dedicato il suo tempo ai nostri Atleti

 

FEDERAZIONE SAMMARINESE SPORT SPECIALI Strada Genghe di Atto, 145 • 47892 Acquaviva  • Rep. San Marino • Tel e Fax (+378) 0549.999486 fsss.sm info@fsss.sm