Spesso il valore delle cose lo intuiamo …quando ci stanno sfuggendo

Una domenica ottembrina con pioggia e i soliti disturbi stagionali, non hanno impedito di partecipare alla presentazione del calendario “Tutto l’amore di un padre”. E per fortuna!

 

Presente Ivan Cottini, noto e capace modello con un fisico ancora da manuale, colpito anni fa da sclerosi multipla ed oggi divenuto proprio testimonial italiano contro questa malattia. Era presente alla Sala Montelupo di Domagnano, quale ospite principale al lancio del calendario “Tutto l’amore di un padre” , la cui vendita ha il fine di reperire fondi da destinare all’associazione Gena Zare, gestita da Eleonora Ghirigato, per aiutare i bambini di un centro disabili ad esordio infantile ad Addis Abeba,(Etiopia) per favorirne scolarizzaazione e socializzazione.

 

Ascoltare la voce di Ivan Cottini, riguardo al voler vivere ogni giorno, quasi addentandola la propria vita, è stata una magistrale lezione sull’esistenza.

 

Sentirlo poi parlare come padre, e voler fare questa uleriore fatica per lasciare qualcosa di suo, foss’anche solo un gran bel ricordo, alla figlioletta di pochi anni (coprotagonista nelle immagini del calendario), ha davvero ripagato mille volte il costo del bellissimo calendario, solo 15 euro, riportando alla memoria citazioni lette anni fa nei “Canti di Roma Antica” (…e per un uomo qual fine miglior che affrontar rischi fatali, per il suo Onore, le Ceneri dei suoi Padri e pei suoi Dei immortali).

 

Ivan Cottini, insieme a Fabrizio Perotto, dichiara il motivo per cui ha accettato di essere il testimonial del calendario. video 2 di 3

Gepostet von Sorpresa Daily News am Sonntag, 21. Oktober 2018

 

Dapprima la presentazione tecnica a cura del fotografo Mirko Mancini, che sottolineamo a svolto la sua opera gratuitamente, come tutti gli altri interpreti ed organizzatori. Mentre parlava sfilavano le immagini del backstage della realizzazione. Mancini ha ringraziato tutti per il supporto offerto: da altri fotografi e scenografi che lo hanno seguito ( I Betiula Brothers), alla Federazione Attività Subacquee per la realizzazione degli scatti ad Ivan e alla sua figlioletta Viola, all’interno della piscina Multieventi e ad ogni altro collaboratore.

 

 

Fabrizio Perotto, ideatore dell’iniziativa, fuori da ogni retorica, ha ben illustrato cosa può significare per i destinatari (i bambini Etiopi) il semplice acquisto di questo calendario: la scolarizzazione e la socialiazzazione. Probabilmente nemmeno immaginiamo che, data la povertà, per molti studenti in Etiopia i libri scolastici, non potendoli acquistare, usano e studiano su quelli già usati dai più grandi e lasciati alla scuola per i futuri scolari. Possiamo dunque capire che aiuto si può dare anche verso la scolarizzazione, la cultura, la socializzazione oltre che contribuire all’igene e reperimento medicinali.

La presentazione di Fabrizio Perotto dell'associazione Genga Zane per la scolarizzazione e la socializzazione in Etiopia grazie al calendario "Tutto l'amore di un padre" testimonial Ivan e Viola Cottini.

Gepostet von Sorpresa Daily News am Sonntag, 21. Oktober 2018

 

 

Il bravissimo Giovanni Terzi, giornalista Rai, che ha condotto il pomeriggio, ha poi intervistato Ivan Cottini, e ascoltandolo dai nostri video, siamo certi, una silenzioso ringraziamento verso qualcuno o qualcosa sicuramente nascerà spontaneo. Erano presenti anche la madre e la nonna di Ivan oltre ovviamente la figlioletta Viola.

L'intervista di Giovanni Terzi a Ivan Cottini, riguardo "questo suo voler vivere anzichè fermarsi e aspettare". video 3 di 3

Gepostet von Sorpresa Daily News am Sonntag, 21. Oktober 2018

 

Per ordinare il calendario “Tutto l’amore di un padre”, consci del suo valore sociale e umanitario, si può contattare: fabrizioperotto1980@gmail.com