In vendita l’iMac Pro, il più potente (e più costoso) Mac di sempre

Il prezzo va da un minimo di 5.599 euro per la versione base ma se ci si fa prendere la mano con gli upgrade, si raggiungono cifre vertiginose: la versione con tutti i componenti al top arriva a oltre 15.600 euro

Apple ha avviato anche in Italia la vendita degli iMac Pro, linea professionale del celebre pc da scrivania all-in-one della Mela che era stata presentata alla Wwdc 2017 nello scorso giugno. Un iMac con prestazioni di classe workstation, il Mac più potente (e costoso) mai messo in vendita. L’obiettivo è offrire un computer che, all’estetica ormai classica ma sempre molto gradevole degli iMac, abbini una potenza notevole per operazioni di grafica e video ad alta complessità quali rendering 3D in tempo reale, applicazioni di realtà virtuale, flussi di lavoro intensivi per gli sviluppatori, fotografia professionale, simulazioni complesse, progetti audio e editing video 4K e 8K in tempo reale. iMac Pro, che si presenta in una nuova livrea grigio scuro (grigio siderale), monta processori Xeon fino a 18 core, fino a 22 Teraflops di prestazioni grafiche, supporta inoltre fino a 4 TB di disco SSD e 128 GB di memoria ECC e, grazie alle quattro porte Thunderbolt 3, è in grado di collegare contemporaneamente fino a due array RAID ad alte prestazioni e due display 5K. Lo schermo integrato è un display Retina (R) 5K da 27 pollici.

iMac Pro è destinato chiaramente a un pubblico professionale, interessato ad alte prestazioni e pronto a spendere un minimo di 5.599 euro per installare il potente all-in-one di Apple nel proprio ufficio o in casa. Le possibilità di configurazione sono piuttosto ampie e, se ci si fa prendere la mano con gli upgrade, si raggiungono cifre vertiginose: laa versione con tutti i componenti al top arriva a oltre 15.600 euro. Il prezzo di un’automobile, in pratica.

Fonte: corriere.it